29 September 2009

Caught in between

video

Un documentario di Alexandra D'Onofrio, girato tra Milano e Calais nel luglio 2008, racconta con un intreccio di voci e fotografie, la frontiera tra Francia e Inghilterra, tra l'oscurità e la luce. Un lavoro di documentazione importante. Tanto più all'indomani della distruzione di uno dei campi abusivi di Calais, dove vivevano accampati in baracche di fortuna centinaia di giovani rifugiati diretti in Inghilterra. La polizia francese ha fatto irruzione all'alba dello scorso 22 settembre. Centinaia di poliziotti in tenuta antisommossa hanno circondato il campo e bloccato 276 persone, tra cui 135 minorenni. Molti di loro erano passati dall'Italia. Sbarcati a Lampedusa o arrivati nascosti sotto i camion traghettati nei porti dell'Adriatico. Come i due protagonisti raccontati nel documentario di D'Onofrio. Buona visione.

Per approfondimenti:
Calais: evacuata la jungle. In manette 276 rifugiati
Cos'era Calais? Video reportage: "London calling: the northern jungle"
Cos'era Calais? Foto: la vita nella jungle di Calais, di S. Prestianni

Ci avevano già provato. Agosto 2009: video sulle violenze della polizia