23 September 2010

Il mare di mezzo

il mare di mezzo


acquista online
SCONTO ESTIVO
DEL 20%


Le recensioni del libro
Adolgiso
Affari Italiani
Africa
Afriradio
Agenzia Radicale
Agi
Agi Mondo Ong
Aise
Al Jarida
Altra città
Ansa
Ansa Med
Avvenire
Babelmed
Bandiera Gialla
Booksblog
Cisl Marche - Tra le righe
Città Nuova
Corriere immigrazione
Corriere.it
Crossing Tv
Ecoradio - L'altroparlante
ePolis Sardegna
El Ghibli
Fidest
Fondo Magazine
Glocus Web Mag
Il Brigante
Il Clandestino
Il gioco degli specchi
Il Levante
Il Mezzogiorno
Il Mucchio
Il Tamburo
Italia lavoro tv
La Nuova Sardegna
Left
Lo Scirocco
Lo Straniero
L'Unione Sarda
Mclink Inform
Micromega
Migramese
Mondo Capovolto
Narcomafie
Nealine
Net1News
Oggincittà
OnTuscia
Palermo X Città
Peace Reporter
Pocket
Quotidiano di Calabria
Radio Colonia
Radio PNR
Radio Rai 3 Mondo
Radio Rai 3 Chiodo Fisso
Radio Rai 3 Tutta la città ne parla
Radio Vaticana
Radio Zammù
RaiNews 24 - Scirocco
Rebellion
Redattore Sociale
Repubblica
Sassari Notizie
Solidarietà Internazionale
Step1
Salento Web Tv
Tele Strada
Tg3 Linea Notte
Tele Termini
Televideo Rai
Terre Libere
Terzonline
Unione Sarda
Via Emilia Net

Il nuovo libro di Gabriele Del Grande, il fondatore di Fortress Europe

TRE RISTAMPE IN QUATTRO MESI

Tre anni di inchieste in un unico avvincente racconto. Un viaggio tra memoria e attualità attraverso le storie che fanno la storia. La nostra storia.

"Non riesco a scegliere tra le centinaia di persone che ho incontrato in questi anni. Ognuno porta con sé qualcosa di speciale. Il coraggio dei sindacalisti tunisini arrestati a Redeyef e poi giunti a Lampedusa. La fragile forza dei padri dei ragazzi di Annaba dispersi al largo della Sardegna. Il senso dell'avventura di quei due calciatori camerunesi espulsi dall'Algeria e tesserati da una squadra maliana per ripagarsi la traversata del deserto. Il senso di impotenza delle mogli di tanti uomini arrestati dopo una vita in Italia perché senza documenti e poi espulsi. La “complicità” con gli amici eritrei di Tripoli, impegnati come informatori del mio sito nonostante i guai che rischiano di passare con i servizi segreti eritrei e libici. L'ingenuità di certi contadini del Burkina Faso, mai stati nemmeno in capitale e partiti per l'Italia totalmente ignari dei pericoli che avrebbero incontrato. Le risate dei bimbi eritrei a Tripoli, che mi chiedo sempre se poi saranno mai arrivati in Italia e incrocio le dita per loro…" [leggi l'intervista a Gabriele Del Grande]

Pubblicato da Infinito edizioni

Con il patrocinio di Amnesty International, Asgi e Cric

Vincitore dei premi Colomba d'oro, Pro Asyl Hand, Uisp Mandela e Ivan Bonfanti

Tradotto in tedesco da Von Loeper

In tutte le librerie a 15 euro

Il giro d'Italia... Le date delle presentazioni del libro
Grazie! Due parole dell'autore dopo il successo delle presentazioni

Incontro con Gabriele Del Grande
VIDEO della presentazione a Catania il 16 maggio 2010, di Radio Zammù


Prima parte


Seconda parte


Terza parte

4 comments:

Ulysses101 said...

E infatti, devo ringraziare come al solito Radio3 per avermi "condotto" qui... Anni fa firmai la petizione, poi vi avevo persi di vista, perlomeno sulla rete... E adesso ci siamo. Buon lavoro a voi... Farò la mia parte. E grazie infinite... So che sarete poco apprezzati dal "grande pubblico", ma così è il destino di chi non si arrende... Grazie. Sincero...

caterina mecozzi said...

grazie per il tuo libro, l'ho letto tutto di un fiato con lacrime. lo consiglierò a tutti xkè sono cose vere e non si può rimanere in silenzio su quel che fa il nostro paese.
continua con il tuo lavoro, e se un giorno vorrai scrivere dei kurdi e del kurdistan non esitare a contattarmi...dato che io mi occupo e lotto contro la violazione dei diritti umani che questo popolo subisce quotidianamente

grazie ancora
caterina

Anonymous said...

Sto leggendo il libro in questi giorni ed è veramente un pugno nello stomaco. Possibile che non si sappia nulla, nessuno ne parli e poi siamo in uno stato libero??
Tutto questo mi fa tornare in mente i campi di concentramento, sto notando come tutto sta ricominciando grazie anche a partiti come la lega. Possibile che la nostra memoria sia pari a quella di un moscerino, non abbiamo proprio imparato nulla? rosi

ryosuke iida said...

Sentito di parlare di questo sito proprio stamani su Radio 3. Acquisterò il libro che mi pare molto importante oggi come oggi.

Post a Comment